Il laboratorio

Il laboratorio gioca un ruolo importante nella sicurezza alimentare. Il personale del laboratorio analizza tutte le materie prime utilizzate per la produzione del latte per vitelli. L’autista dell’autocarro è autorizzato a scaricare la merce solo dopo il controllo e l’approvazione del laboratorio. 

 

Oltre all’accurata analisi delle materie prime, il laboratorio analizza anche il prodotto finale, ossia la carne di vitello. Questa deve essere pura al 100% per garantire la sicurezza alimentare.

Il marchio Beter Leven & L’SKV

Il marchio Beter Leven

In commercio è disponibile anche una carne di vitello con il marchio Beter Leven, ossia Vita Migliore, della Protezione Animali. Questa carne soddisfa a requisiti ancora più alti in fatto di benessere animale. I vitelli da cui deriva questa carne hanno un tasso di emoglobina superiore o pari a 6 millimoli per litro di sangue, mentre il valore previsto dalla legge è pari a 4.5. Con detto tasso nessun vitello entra nella zona a rischio per anemia.

Inoltre questi vitelli possono bere tutti contemporaneamente e ricevono una razione doppia di mangime grezzo ricco di fibre, di quanto prescritto dalla legge. Nelle loro stalle si pone un’attenzione maggiore alla possibilità di movimento ed al comfort nella posizione sdraiata. Il trasporto di questi vitelli verso gli allevamenti non dura mai più di 8 ore, o comunque la distanza non supera i 500 km, mentre il loro trasporto verso il macello dura al massimo 4 ore, e la distanza non supera i 250 km.

Sicurezza alimentare

Le disposizioni in materia di qualità e sicurezza alimentare sono trasparenti. I prodotti a base di carne di vitello possono essere ricollegati alle aziende in cui gli animali d’origine sono nati  cresciuti. I test quotidiani effettuati lungo tutta la filiera di produzione garantiscono una sicurezza sempre maggiore al consumatore.

La sicurezza alimentare ha un’elevata priorità. Nella definizione delle norme per la sicurezza, le aziende produttrici lavorano in stretta collaborazione con gli Enti di Produttori di Bestiame, Carni e Uova, i governi, le istituzioni europee e le università.

L'SKV

Su iniziativa delle aziende stesse, ed in collaborazione con il governo olandese, nel 1990 è stata istituita la Stichting Kwaliteitsgarantie Vleeskalversector (SKV), la Fondazione per la Garanzia della Qualità nel Settore della Produzione della Carne di Vitello. Si tratta di un ente di controllo indipendente, che valuta la qualità degli alimenti per vitelli e della carne di vitello. Gli ispettori dell’ SKV garantiscono una carne di vitello “pulita”, ossia priva di sostanze che non le appartengono. L’SKV garantisce che la carne di vitello sia priva di fattori di crescita proibiti e residui di farmaci. Una carne assolutamente sicura dal punto di vista alimentare.

Questo sito utilizza cookies per registrare statistiche relative al sito web. Scegliendo "accetto" consenti il trasferimento di cookie nel tuo sistema.

Accetto.