Taglio della carne

Personale accuratamente formato nel taglio della carne, lavorano con cura i grossi pezzi di carne di vitello provenienti dalla carcassa. Essi tagliano la carne su misura, secondo le richieste del cliente. La carne tagliata viene poi confezionata sottovuoto.

Confezionamento sottovuoto

Confezionamento sottovuoto

Grandi macchine professionali mettono la carne di vitello sottovuoto. Un’etichetta speciale, la cosiddetta etichetta di tracciabilità, fornisce al cliente tutte le informazioni di cui necessita per poter risalire alla provenienza della carne. Sull’etichetta è riportato il numero auricolare unico del vitello. Tramite computer e Internet è possibile, così, risalire al luogo in cui il vitello è cresciuto, a quale mangime gli è stato somministrato, quali certificati sono stati rilasciati dalla SKV, dove è stato macellato, ecc.

Confezionamento

Il cosiddetto ordine del cliente è determinante per la scelta del tipo di confezionamento della carne di vitello sottovuoto. Le esigenze dell’acquirente rappresentano una linea guida. La carne di vitello può essere confezionata in una cassa, in una scatola anonima, in una scatola aziendale o in una scatola del cliente stesso.

Magazzino

Il magazzino accoglie tutti gli ordini evasi. Il personale impila le confezioni su pallet che vengono spediti al cliente.

Questo sito utilizza cookies per registrare statistiche relative al sito web. Scegliendo "accetto" consenti il trasferimento di cookie nel tuo sistema.

Accetto.