Grigliare (tostare) la carne di vitello

Preriscaldate sempre bene la griglia (a gas o elettrica o il barbecue). Insaporite la carne con gli aromi ma non salatela. Il sale fa inumidire lo strato superficiale, evitandone la giusta doratura. Disponete la carne sopra o sotto la griglia. Inizialmente la carne si attaccherà, ma poi si staccherà da sola. Per questo, non girate troppo presto la carne. La posizione della griglia e/o la temperatura dipendono dal tipo di carne che si vuole grigliare.

Quale pentola?

Non si usa alcuna pentola, solo la griglia. Per evitare che la carne di attacchi alla griglia, potete ungere leggermente la carne con olio, eventualmente insaporito con gli aromi.

Che tipo di carne?

Entrecôte (braciole), bistecca, cotoletta, salsiccia, petto di vitello e arrosto; in breve, possono essere grigliati quasi tutti i tipi di carne di vitello. La carne diventa ancora più saporita e tenera se la lasciate marinare in frigorifero, ben coperta, per almeno 4 ore.

Questo sito utilizza cookies per registrare statistiche relative al sito web. Scegliendo "accetto" consenti il trasferimento di cookie nel tuo sistema.

Accetto.